Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

Valenzana, anno nuovo vita nuova

I rossoblu abbattono il Lecco nello scontro tra le ultime due della classe con un netto 3-0. Mattatore di giornata Miracoli, autore di una doppietta
Meglio non si poteva ricominciare. La Valenzana apre 2012 e girone di ritorno nel migliore dei modi, dando una netta prova di forza sul Lecco, compagno di sventure nei bassifondi della classifica, che invece dimostra di essere rimasto molto indietro nonostante la miriade di nuovi acquisti scesi in campo al Comunale. Peccato, davvero, per i risultati sugli altri campi, in stragrande maggioranza sfavorevoli, al punto che della vittoria rossoblu quasi non ci si accorge in termini di classifica. E' una vittoria, dunque, che trova la propria collocazione altrove, che serve a rinfrancare animi che abbiamo lasciato un po' troppo spenti a fine dicembre. Basta poco, pochissimo, per riaccendere luce ed entusiasmi. Tant'è che anche patron Omodeo, tradizionalmente scarsamente avvezzo ad acquisti e proclami, annuncia qualche possibile arrivo. In questo senso si vocifera di una trattativa in corso con il Santarcangelo, ma per ora le bocche rimangono giustamente cucite. Meglio usare, una volta tanto, gli occhi, per ammirare la nuova veste di una Valenzana che finalmente vince e convince, in quella che, senz'ombra di dubbio, rimane la migliore apparizione stagionale. Mattatore di giornata, manco a dirlo, è Miracoli che riparte esattamente da dove lo avevamo lasciato a Renate, a fine dicembre, ossia segnando. Il colpo di testa sbagliato su cross di un rinato Forino è solo l'antipasto, dopo pochi secondi gara, di quello che accadrà giusto un minuto più tardi: il calcio di rigore concesso a favore degli orafi è sacrosanto, e dal dischetto il numero 9 rossoblu non fallisce, sbloccando il risultato dopo appena 2' di partita. L'assetto tattico scelto da mister Rossi è, in buona sostanza, una riedizione del modulo usato l'anno scorso, quel 5-3-2 che 365 giorni fa sfruttava la potenza offensiva degli esterni Benvenga e Forino ma poi non riusciva a concludere più di tanto, data la scarsa vena di Bachlechner e Corazza, e che oggi invece trova la sua massima espressione in Miracoli, tanto utile sottoporta quanto tatticamente indispensabile nel tener palla e far salire il baricentro della squadra.  Se poi a questi ingredienti aggiungiamo la strapotenza, e per certi versi la prepotenza, con le quali l'attaccante scuole Genoa si presenta in area piccola, allora la combinazione non può che essere vincente. Tant'è che sia il secondo che il terzo sigillo vedono, in qualche modo, la sua firma: sul raddoppio di Chiazzolino è lui, implacabile, a costringere al miracolo Aprea; ed è sempre lui a chiudere i conti, elevandosi in zona cirrocumuli per incornare sotto l'incrocio, sul secondo palo, il cross di Montanari. Roba che, con le debiti proporzioni, vale il prezzo del biglietto. Un biglietto che, una volta tanto, è pienamente giustificato nel suo acquisto. Cambia poco, forse nulla, in termini di classifica. Cambiano molte cose, probabilmente, nella testa dei giocatori. Forse è troppo tardi, ma si sa, la speranza è l'ultima a morire.

TABELLINO
VALENZANA – LECCO: 3-0 (2-0)
MARCATORI: 2'pt Miracoli (rig.), 6'pt Chiazzolino, 16'st Miracoli
VALENZANA (5-3-2): Serena; Allegrini (32'st Berselli), Della Maggiora, Serao, Blondett, Forino; Montanari,Dall'Ara (30'st Righini), Chiazzolino; Capellini (24'st Pagan), Miracoli (a disp.: Borra, Crescente, Uggeri, Enrico) All.: Rossi
LECCO (4-2-3-1): Aprea; Sciannamè, Merli Sala, Rudi (16' st Valtulina), Caforio; Castellazzi (1'st Fabbro), Civilleri; Cavagna, Rebecchi, Mattaboni; Dell'Acqua (a disp.: Perucchini, Ischia, Frasca, Vaglio, Galli) All.: Pellegrino
ARBITRO: Mangialardi (Piazza - Corso)
NOTE: giornata soleggiata con temperatura quasi primaverile, campo in discrete condizioni, spettatori 250 circa. Ammoniti: Civilleri, Cavagna, Capellini, Blondett, Berselli Angoli: 4-2 Recupero: 4'st

8/01/2012
Riccardo Robotti - riccardo.robotti@alice.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi