Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

Una su dieci è straniera

Camera di Commercio: il bilancio 2016 delle imprese straniere in provincia chiude in positivo con 466 nate, 356 cessate e una crescita del 2,77 per cento. L'unico altro dato positivo arriva dalle imprese giovanili
ECONOMIA – Quasi una azienda su dieci è straniera. E sono in crescita. Il bilancio del 2016 delle imprese straniere in provincia di Alessandria chiude in positivo con 466 nate, 356 cessate e un saldo con il segno più per 110 unità pari a un tasso di crescita del 2,77 per cento. Su un totale di 43.901 imprese iscritte al Registro della Camera di Commercio, le straniere sono 4.041. “Il dato registrato a fine anno – commenta Gian Paolo Coscia, presidente dell'ente camerale, nel presentare la rilevazione del 2016 – è molto vicino a quello della media piemontese. La composizione vede prevalere le imprese individuali, mentre il settore numericamente più consistente è quello delle costruzioni. Le aziende straniere sono una risorsa di indubbia importanza nel panorama imprenditoriale, un elemento che costituisce uno dei traini dell’economia provinciale”. Se è vero che il settore delle costruzioni è quello in cui si registra il numero più elevato di aziende (1.627 su 4.041) è anche vero che è quello che è stato più colpito dalla crisi e in cui il segno meno prevale (la contrazione registrata è stata del -0,67 per cento).

L'analisi più dettagliata è quella per classe giuridica dalla quale emerge una spiccata crescita delle società di capitali (+14,47 per cento) e delle cooperative (+6,82per cento), ma sono positivi anche i dati delle individuali (+1,79 per cento) e delle società di persone (+0,96 per cento). Una precisazione è comunque importante: circa l’82 per cento delle imprese straniere è di tipo individuale, mentre le società di capitali e le cooperative rappresentano solo il dieci per cento del totale. Nella nota inviata dalla Camera di Commercio non manca la successiva analisi delle variazioni per settore rispetto al 2015 e quella che emerge è una positività per l'industria (+5,95 per cento) e una negatività nel turismo (-2,87 per cento) “che tuttavia – precisano sempre all'ente camerale alessandrino - hanno un basso peso percentuale sul totale imprese straniere. Altri servizi e commercio crescono moderatamente, ma rappresentano, rispettivamente, il 14 e il 25 per cento del totale imprese straniere”.

Complessivamente l'anno scorso sono nate 2.443 nuove imprese e ne sono cessate 2.725. Il saldo fra iscrizioni e cessazioni è stato quindi negativo: -282 imprese con lo stock di imprese registrate attestato su 43.901. Il bilancio tra nuove iscrizioni e cessazioni si concretizza in un tasso di crescita8 rispetto al 2015 pari a -0,63 per cento. Il dato settoriale è negativo per quasi tutte (artigiane, femminili), benché in misura differenziata, invece sono le imprese giovanili (fino a 35 anni) ad avere registrato, sempre l'anno scorso, l'unico indicatore positivo. In provincia di Alessandria, nel 2016, sono nate 678 nuove imprese giovanili e sono state 345 quelle cessate. Il saldo è pertanto positivo con un +333 imprese, un dato che porta a 3.573 lo stock di imprese giovanili registrate a fine 2016. “Le 3.573 imprese giovanili – sottolinea il rapporto camerale presentato in occasione della Giornata dell'Economia - rappresentano l’8,1 per cento del totale in provincia (43.901) e il 27,7 per cento delle nuove attività”. Il bilancio tra nuove iscrizioni e cessazioni si concretizza in un tasso di crescita pari a +8,8 per cento rispetto al 2015. Il 99 per cento delle imprese ha meno di dieci addetti e conferma il problema del nanismo imprenditoriale italiano.  
5/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
 Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Aliante precipitato, le immagini
Aliante precipitato, le immagini
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti