Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Tre milioni in oro svaniti nel nulla

Parte di un carico d'oro partito da Arezzo in direzione Bruxelles, e transitato anche per Valenza, è sparito nel nulla. Ancora avvolte nel mistero momenti e luogo della sparizione
Potrebbe essere un colpo da maestro, di quelli che si vedono solo nei film. 3 milioni di euro in oro scomparsi e nessuno che riesce a capire dove e come possano essere spariti. In barba a telecamere, sigilli, protocolli e ad avanzati sistemi di sicurezza, il prezioso metallo è stato sostituito da pesi da palestra. Nessuno se ne accorge fino all'arrivo a destinazione del carico.
La storia prende il via da Arezzo, all'azienda Chimet specializzata nel recupero di metalli preziosi dagli scarti di lavorazione. Una ditta belga ha mandato lì i suoi “rifiuti” per recuperare l'oro in essi contenuto. La Chimet compie il suo lavoro, recupera il materiale pregiato e prepara il carico per spedirlo a Bruxelles, in assositi contenitori posti sotto sigillo, con il costante controllo delle telecamere. Vengono poi caricati su un furgone di sicurezza in direzione Valenza dove, in una breve sosta di due ore, vengono messi su un altro mezzo blindato che gli porta all'aeroporto di Malpensa, il tutto sempre sotto sorveglianza filmata. Qui c'è l'ultimo passaggio. L'oro viene messo su un volo di linea per Bruxelles e per la capitale belga se ne parte. All'arrivo ecco però la sorpresa. In alcuni contenitori il metallo pregiato era svanito. Al suo posto pesi da palestra. L'ammanco ammonta alla cifra di 3 milioni di euro. Di dove, come e quando siano spariti è mistero.
Tutti coloro che hanno maneggiato i contenitori sono inattaccabili. A testimoniare per loro ci sono le telecamere e le loro deposizioni non danno adito a dubbi. Carabinieri di Arezzo, Alessandria e Interpol si sono messe subito sotto con le indagini. A loro ora il difficile compito di mettere insieme tutti i pezzi di questo puzzle.
15/11/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film