Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e spettacolo

Torna "Attraverso": cultura e degustazioni nel Piemonte Unesco

Un ponte tra Monferrato, Langhe e Roero la manifestazione che aprirà i battenti a Bosio il 29 luglio e saluterà a Casale il 10 settembre tra concerti, esibizioni e riscoperta del territorio
CULTURA E SPETTACOLO - Saranno lo scrittore Paolo Rumiz (nella foto) e l’Europea Spirit Youth Orchestra ad aprire con il loro “Tamburi di pace” la seconda edizione di Attraverso Festival. L’evento in programma il 29 luglio a Bosio, nel suggestivo scenario del Parco Capanne di Marcarolo, è solo una delle 12 iniziative previste in provincia di Alessandria nell’ambito della manifestazione, organizzata da Hiroshima Mon Amour, che punta a creare un ponte tra Monferraro, Langhe, Roero, le aree insignite qualche anno fa dal riconoscimento Unesco. Coinvolte nell’iniziativa anche Casale Monferrato e Novi Ligure, Ovada, Gavi, Voltaggio, Tagliolo e Parodi Ligure.

La giornata del 29 prevede anche un trekking lungo le aree del Gorzente curato dall’associazione “Sentieri di confine”. “Valorizzare il territorio – ha spiegato la direttrice artistica del festival, Simona Ressico – connettere le varie parti fra di loro è il primo obiettivo che ci siamo posti”.  Il festiva entrerà nel vivo il 25 agosto con il concerto di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello nel cortile del castello di Grinzane Cavour e terrà banco fino al 10 settembre. La chiusura è prevista a Casale nel parco Eternot con “Festa! Etica, Estetica, Ecologica e l’esibizione della Paolo Bonfanti Band i “Zero Emissioni Blues”.

Tra i tanti appuntamenti in programma, si terrà a Ovada il 26 agosto “Quando la banda passò”, festival delle bande con la partecipazione di Les Traine Savates, Bandakadabra e del Corpo bandistico cittadino “A. Rebora”. Il giorno dopo a Gavi si terrà la Gavilonga, passeggiata enogastronomica nella zona del Gavi docg con percorso ricavato all’interno delle aziende vitivinicole. Il 1° settembre a Nizza Monferrato dalle 21.00 il concerto di Omar Pedrini accompagnato da  Bandakadabra. Domenica 3 settembre, presso l’Enoteca Regionale di Ovada, “Canzoni e palloni”, dialogo tra Gianni Mura e Gigi Garanzini tra vite dei grandi del calcio e della musica di ogni epoca. A conversare con loro Antonio Silva, storico conduttore del “Tenco”. il concerto «Musica per la speranza» l’8 settembre a Novi e negli stessi giorni gli appuntamenti con la Vendemmia Jazz a Tagliolo, Rocca e Parodi. La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio di Commissione Nazionale Italiana per Unesco, Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, Soprintenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria, Asti e Cuneo. Con il sostegno di Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CRC, Fondazione CRAsti, Aree Protette Appennino Piemontese, ATL Alba Bra Langhe e Roero.
2/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
 Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Aliante precipitato, le immagini
Aliante precipitato, le immagini
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti