Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

"Sant'Eligio", i gioielli che brillano con le scuole e i brand

Quindici scuole, 170 studenti e un fronte internazionale che cresce ogni anno per l'edizione numero otto del concorso nazionale. Due le sezioni e sei i premi che verranno assegnati il 21 maggio
VALENZA – Quindici scuole, 170 studenti e un fronte internazionale che cresce ogni anno. All'edizione numero otto del concorso nazionale del gioiello 'Sant’Eligio', promossa dal Comune di Valenza e dalla Confraternita S. Bernardino e Sant’Eligio, hanno aderito giovani che arrivano da diverse regioni italiane, ma anche da Paesi esteri fra cui Lettonia, Cina, Grecia. Una risposta che conforta gli organizzatori per il positivo atteggiamento del mondo scolastico, ma anche per la corrispondente e positiva risposta del mondo delle imprese, a cominciare da brand internazionali e aziende di punta del Distretto orafo. “Siamo soddisfatti per la partecipazione complessiva perché testimonia la bontà dello scopo del concorso: mantenere vivo e proficuo il contatto tra le scuole e il mondo orafo e di motivare il concorrente verso un impegno di ricerca di forme nuove ed originali per progettare e realizzare oggetti preziosi” commenta l'assessore comunale Massimo Barbadoro. Due le sezioni del concorso, 'Progetto' e 'Manufatto', che prevede l'assegnazione di tre premi da 500, 250 e 100 euro. Non manca un premio speciale: uno stage formativo di una settimana alla Manifattura Bulgari - Bulgari Jewellery Accademy. A ogni premiato verrà rilasciato un attestato di classifica ed assicurata la pubblicazione nelle riviste di settore. Al concorso Sant’Eligio collaborano Cna – Consorzio Unione Artigiani Valenza, Confartigianato, Coinor, Consorzio Prometeo, L'Orafo italiano, Valenza nei marchi. È prevista la selezione di 120 progetti e altrettanti manufatti da parte del Comitato organizzativo, mentre la premiazione avverrà il 21 maggio, alle 17, al Centro comunale di Cultura in piazza XXXI Martiri 1 a Valenza. “Tutti i Progetti e i Manufatti presentati e premiati – precisano gli organizzatori - resteranno di proprietà del Concorso di Sant’Eligio che si riserva il diritto di poterli fare realizzare con metalli nobili o di altro genere, eventualmente apportando anche modifiche ritenute necessarie in fase di lavorazione. Inoltre potrà farne uso per l’esposizione in eventuali mostre sempre citando il nome dell’esecutore e della struttura scolastica di appartenenza”.

La scelta dei materiali (in metallo o altro) è stata libera ed è stato consentito l’uso di qualunque tipologia di pietre sintetiche artificiali o naturali. La scelta degli stessi dovrà essere dettata da esigenze estetiche individuali e le tecniche realizzate potranno essere innovatrici e frutto di ricerca oppure richiamarsi alle tradizioni. Il 'Manufatto' sarà valutato quindi in egual misura sia che si tratti di nuove procedure, sia di tecnologie appartenenti alla tradizione orafa. I 'Manufatti' possono essere presentati anche in montatura, cioè predisposti per l’incastonatura delle pietre. Particolare importanza viene riservata “all’innovazione per l’originalità creativa di ricerca e del design” con attenzione a “forme nuove e originali per progettare oggetti preziosi”. L’iniziativa, riservata agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, professionali ed accademie, vuole infatti “stimolare il rapporto tra mondo della formazione e mondo della produzione”. La partecipazione di aziende di punta del comparto orafo e che sono presenti sui principali mercati internazionali confermano l'interesse per una iniziativa che cresce anno dopo anno. 
5/05/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



 Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy e sindacato: la posizione della Uil
Gig Economy e sindacato: la posizione della Uil
Manifestazione dei comitati della Val Bormida e del Movimento No Tav-Terzo Valico
Manifestazione dei comitati della Val Bormida e del Movimento No Tav-Terzo Valico
Il Giro d'Italia arriva a Tortona. Trionfo di Gaviria
Il Giro d'Italia arriva a Tortona. Trionfo di Gaviria
Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Casale Monferrato sabato 13 maggio
Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Casale Monferrato sabato 13 maggio