Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Lo investì con l'auto, ora chiede il rito abbreviato

E accusato di omicidio per aver investito con la sua auto il corteggiatore della moglie. Ora chiede il rito abbreviato
CRONACA - L'accusa è di quelle pesanti: omicidio volontario. L'imputato è un imprenditore di 45 anni, Michele Rivoli, la vittima un orafo di 68 anni, Giiliano Bellini.
Pare che l'orafo avesse fatto avances alla moglie di Rivoli e lui, per tutta risposta, lo aveva trovolto con l'auto, mentre Bellini percorreva in bicicletta via Cairoli, a Valenza. Il fatto risale al 2015. Bellini fu ricoverato e morìqualche giorno dopo.

Ieri, durante l'udienza, l'avvocato della difesa, Laura Mazzolini, ha richiesto il rito abbreviato, che sarà concesso. L'imputato ha sempre sostenuto che non vi era l'intenzione di uccidere, ma solo di mettere in guardia Bellini, affinchè cessasse dicorteggiare la moglie. 
L'udienza è stata rinviata al 6 dicembre. Nel frattempo le parti stanno cercando un accordo per il risarcimento. Il figlio e la moglie di Bellini si sono infatti costituiti parte civile. 
7/09/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano