Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Valenza

'Capolavori' protagonisti in una settimana dedicata al gioiello valenzano

Dall'inaugurazione della mostra itinerante alla serata ad ingresso libero con il CT olimpionico Mauro Berruto. Le eccellenze valenzane in vetrina, primo passo per guardare al futuro con ottimismo
VALENZA – Settimana dedicata alle eccellenze orafe valenzane. Il 13 marzo alle 15,30 inaugura al al Centro Comunale di Cultura la mostra itinerante “Il futuro è il nostro gioiello”, con le realizzazioni dei giovani studenti delle scuole professionali orafe di mezza Europa. Oltre al FOR.Al, espongono allievi inglesi, spagnoli, greci e portoghesi. La mostra è visitabile fino al 28 marzo.

Due giorni dopo il taglio del nastro, al Teatro Sociale della Città dell’Oro salirà sul palco Mauro Berruto, ex CT della Nazionale maschile di pallavolo, con la quale vinse il bronzo alle Olimpiadi di Londra del 2012.

La serata ad ingresso libero è organizzata dalla Fondazione Mani Intelligenti, che ad un anno circa dalla sua costituzione – la sua mission è innovazione e cultura del gioiello – ed ha come filo conduttore i ‘capolavori’. Berruto oltre che allenatore sportivo è romanziere, formatore e storyteller; in passato è stato Amministratore delegato della Scuola Holden fondata da Alessandro Baricco e continua ad occuparsi di management, impresa e imprese.

Capolavori, appunto. Da quelli sportivi, a quelli che nella vita ci coinvolgono ed entusiasmano, non ultimi i Capolavori dell’oreficeria valenzana, frutto di una tradizione che conta oltre un secolo di vita e che Fondazione Mani Intelligenti, con i suoi primi 22 soci, i più prestigiosi produttori di gioielli al mondo, intende portare nel futuro puntando sulla formazione delle nuove generazioni.

“Come produttori di gioielli – spiega Alessia Crivelli, Presidente della Fondazione – dobbiamo molto, se non tutto, alla città. Per questo a meno di un anno dalla nostra nascita, e con una serie di iniziative già realizzate, è un piacere e un onore presentarci a tutti con una serata spettacolo che parla di Capolavori e dunque dell’arte orafa, indissolubilmente legata ad una città dove i capolavori nascono da più di un secolo, coniugando lavoro metodico e talento. Siamo certi che Valenza possa guardare al futuro proprio da qui”.

È proprio per coniugare talento e metodo, che Fondazione Mani Intelligenti sta mettendo a punto un programma formativo rivolto ai giovani di tutta Italia, che in queste settimane stanno iscrivendosi al concorso per definire il marchio della Fondazione valenzana.
11/03/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film