Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

ValeMado, colpo esterno a Litta Parodi

Masticano amaro Ammirata ed il Savoia, beffati da un gol di Bennardo che vale il secondo posto in classifica per i rossoblu
LITTA PARODI - La rabbia di Ammirata e del Savoia, puniti forse troppo severamente, la gioia di Scalzi e della sua Valenzana Mado, che grazie alla vittoria di Litta Parodi sale al secondo posto in classifica scavalcando in un colpo Cbs, Acqui e Grugliasco, tutti sconfitti. È in questi stati d'animo, contrapposti ma ugualmente intensi, che è racchiuso il pathos della sfida fra Savoia e Vale Mado, decisa da un gol di Davide Bennardo in apertura di secondo tempo, che è stata forse anche l'unica vera palla gol creata dagli orafi in tutto il secondo tempo. Tutto il contrario del Savoia, che di occasioni ne ha avute a bizzeffe, ma le ha sprecate, con Hamza El Amraoui vincitore del poco ambito titolo di “non-marcatore” di giornata. L'attaccante del Savoia ha iniziato subito la sua scorpacciata di reti fallite, arrivando in ritardo su un tiro-cross del fratello Yassin al 4' e quindi girando a rete di tesa al 7' un calcio d'angolo, che però Teti ha respinto con i riflessi di un ventenne.

In una partita quasi perfetta, il portiere della Vale Mado ha commesso un unico errore, al 14' quando svirgolando il rinvio su passaggio di Beltrame, ha messo Yassin El Amraoui in condizione di battere a rete, ma anziché stoppare la sfera il giocatore di casa ha tentato una precipitosa voleè mancina, fuori bersaglio.
Gli unici segni di vita della Vale nel primo tempo arrivano tra il 29’ e il 35’: prima Bennardo fa volare Brites all’incrocio, poi Zurolo calcia male da buona posizione. Al riposo lo 0-0 sta sicuramente stretto al Savoia.

E invece il secondo tempo si apre col gol-partita della Valenzana: al 2' Bennardo sfrutta bene un rimpallo e penetra in area, dove con un tocco di sinistro infila Brites. Il Savoia non merita il passivo, e infatti accusa il colpo: la Vale Mado controlla la situazione, rischiando qualcosa solo a 10' su girata di testa di Yassin El Amraoui. Al quarto d'ora, altro errore di Hamza El Amraoui che fa la parte più difficile, girandosi bene, ma poi calcia addosso a Teti. Ammirata inserisce Mundula e Mofena e al 21' è pronto ad esultare, ma il missile in mischia di Calabrese, a colpo praticamente sicuro, trova la faccia di Gramaglia e finisce in corner. Il Savoia attacca ma non riesce a passare, e nel finale di gara perde anche il portiere Brites, che in uno scontro aereo con Nico Nese riporta una frattura nasale.Anche Nese però non riuscirà a terminare la partita: uscirà al 38' con un sospetto stiramento. Altri problemi per l'infermeria valenzana, già molto frequentata. Ma pensando al secondo posto certi malesseri guariscono prima.


SAVOIA – VALENZANA MADO 0-1
Reti: st 2’ Bennardo

Savoia (4-3-1-2): Brites 6.5 (36’ st Canelli ng); Jafri 6, Monasteri 6.5, Calabrese 6, Grimaldi 6.5; Bencaga 5.5, Di Stefano 6, Banchelli 5 (23’ st Mundula 5.5); Porazza 5.5 (40’ st Ammirata ng); H.El Amraoui 5 (28’ st Mofena 5.5), Y.El Amraoui 6.5. A disp: Moscatiello, Naimi, Bruma. All.M.Ammirata
ValenzanaMado (4-3-2-1): Teti 6.5; Beltrame 6, Gramaglia 6.5, Casalone 6, Roluti 6; Icardi 5.5 (15’ st Pasetti 6), Marinello 6.5, Soumah 5.5; Rizzo 5.5 (28’ st N.Nese ng, 38’ st Savino ng), Bennardo 7; Zurolo 6. A disp: L.Nese, Lenti, Loja, Azizi. All.Scalzi

Arbitro: Angelino di Nichelino 5.5

NOTE: terreno in buone condizioni, giornata fredda e nuvolosa. Ammoniti Calabrese, Marinello, Monasteri, Bencaga, Pasetti. Calci d’angolo: 5-2 per il Savoia. Recupero: pt 0’; st 5’. Spettatori circa 50. 
13/11/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus