Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Tennis: grinta e racchetta per Filippo Apolito

Il giovane atleta ovadese racconta le sue giocate migliori e l'ambizione di crescere. Tra gli allenamenti a Ovada, insieme a Leopoldo Barzi, alla necessità di migliorare sul servizio. E sui colpi al volo...

OVADA - L’età è tutta dalla sua. Perché Filippo Apolito ha 11 anni. Ma la grinta non manca di certo. “Quando sei sul campo – racconta il giovane ovadese – sei tu contro il tuo avversario dall’altra parte della rete. Se le cose vanno male non puoi incolpare qualcun altro”. Il tennis non ti permette di chiedere aiuto a un compagno di squadra. Filippo si allena con Leopoldo Barzi e ha un’idea chiara di cosa migliorare. “Penso che il colpo migliore del mio gioco sia il rovescio, sia quello piatto che quello leggermente arrotato. Mi sto invece concentrando per migliorare i colpi al volo. Anche il servizio dev’essere più incisivo”.

21/08/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus