Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Savoia, tre punti in rimonta con il Cit

Fa tutto Matteo Ammirata: prima segna il gol del pareggio, poi si procura il rigore del 2-1. Vittoria che permette al Savoia di risalire la china e di tenere alte le speranze di salvezza
LITTA PARODI - Una rimonta tutto cuore per il Savoia di mister Ammirata, che fra le mura di casa passa sotto con il CIT Turin, ma ribalta le proprie sorti e pone fine ad un digiuno di vittorie che durava dal rocambolesco 5-4 contro il Cenisia risalente alle 3° di campionato.

Il primo “blip” sul radar della cronaca di questa partita arriva al 5’ ed è il gol del vantaggio ospite: Gagliardi approfitta di una indecisione difensiva di Mundula su una palla alta e si invola indisturbato verso la porta, giunto di fronte al portiere lo spiazza con un tiro rasoterra angolato. La partita sembra già una condanna per i padroni di casa quando 2’ più tardi i torinesi sfiorano anche il raddoppio con gran botta da fuori di Sorrentino che sorvola di poco la traversa. La scossa arriva al 15’: ottima percussione sulla fascia sinistra di Miglioli che salta il suo diretto marcatore e crossa al centro in direzione di Ammirata, il quale con una mezza rovesciata costringe Controverso a rifugiarsi in angolo. E' il preambolo per il gol del pareggio, che arriva al 25’ e porta la firma prorprio Ammirata: Moscatiello crea il panico sulla fascia destra dribblando due uomini e mettendo al centro, la palla viene prolungata di testa da un difensore che così facendo mette fuori causa il suo portiere e giunge sulla testa di Ammirata che a porta vuota deve solo appoggiare in rete. Nient’altro da segnalare fino al termine del primo tempo.

La seconda frazione di gara si apre con gli stessi undici con cui era terminata la prima parte di gara. Al 10’ subito la prima occasione per il Savoia per mettere la freccia del sorpasso quando, sugli sviluppi di un corner, Grimaldi anticipa tutti e colpisce la palla con la parte alta della fronte scheggiando l’incrocio dei pali. Al 26’, infine, l’episodio che decide la gara: contatto in area di rigore tra uno scatenato Ammirata e Controverso, per l’arbitro è calcio di rigore. Della battuta si incarica il capitano Di Stefano che spiazza il portiere e regala il vantaggio alla squadra e ai tifosi. Vittoria che permette al Savoia di risalire la china e di tenere alte le speranze di salvezza.


SAVOIA – CIT TURIN 2-1
Reti: pt 5’ Gagliardi, 25’ Ammirata; st 26’ Di Stefano rig.

Savoia (4-4-2): Brites 6; Mundula 5.5, Grimaldi 6, Di Stefano 6.5, Banchelli 6; Giuliano 6.5, Moscatiello 6, Miglioli 6( 35’ pt Bencasa 6), Orsi 5.5; Ammirata 7, El Amraoui 6( 22’st Poggio 6). A disp. Canelli, Calabrese, Jafri, La Piana, Bruma. All. Ammirata
Cit Turin ( 4-4-2): Controverso 5.5; Guacchione 6, Canta 6, Cirillo 5( 28’st Salvador 5.5), Moncalvo 6; Cattaneo 6, Gigante 6.5, Sorrentino 6, Manusia 5.5; Panarese 6( 30’st Osson 6), Gagliardi 6.5. A disp. Comito, Luca, Bonaveri, Sega, Giannaro. All. Garau

Arbitro: Pizzi di Vco 5.5
29/01/2018
Tiziano Fattori - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus