Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ovadese Silvanese: c'è il Savoia dopo la qualificazione in Coppa

Impegno casalingo per l'Ovadese Silvanese che, dopo la vittoria 8-2 con lo Spartak San Damiano, torna al Geirino per l'ottava giornata di campionato, con l'obiettivo di allungare la striscia positiva che dura ormai da un mese
OVADA - Si è concluso con un punteggio davvero insolito il ritorno di Coppa Piemonte tra Ovadese Silvanese e Spartak San Damiano: 8-2 per i ragazzi di Vennarucci che hanno così ribaltato il 3-1 della gara di andata. In campo una formazione rimaneggiata priva dello squalificato Chillè, dell'infortunato Briata e di Gallo, Gaggero, Cairello, Rolleri, Oliveri. Ospiti in vantaggio in avvio con Cusumano. Al 29' Spartak in dieci per l'espulsione di Boa. Un minuto dopo, su azione conseguenta da angolo, pareggio di Mossetti. A quel punto la sfida è in discesa. Raddoppio al 34' per Gioia servito da Di Pietro. In avvio di ripresa è Bertrand a trovare la terza rete che pareggia i conti con la gara di andata. Piovono le occasioni per l'Ovadese. Al 15' il 4-1 con Di Pietro che, servito da Dentici in area, prima coglie il palo poi recupera la respinta per insaccare. Al 19' doppietta dell'attaccante servito da Barbato. Al 29' festa per il neoentrato Oliveri, servito in profondità da Mossetti. Al 40’ ancora
Oliveri per il gol del 7-1. Arriva il secondo gol dello Spartak con Iacchello Francesco che approfitta di una indecisione tra Rosa e il portiere Zunino. L’Ovadese Silvanese segna ancora con Bertrand che corona una bella prestazione.

Ora si torna al Geirino per l'ottava giornata di campionato. Domenica pomeriggio - fischio d'inizio alle ore 14.30 - Oddone e soci affronteranno il Savoia, con l'obiettivo di allungare la striscia positiva che dura ormai da un mese. La formazione ovadese, capolista del girone G, ospiterà presso l'impianto di strada Grillano una compagine che finora ha racimolato un terzo dei punti (6) e che viaggia nelle retrovie del gruppo. 

In Seconda impegno casalingo per la Capriatese, che al Maccagno ospita il Cassano, e per la Pro Molare. I ragazzi di mister Samir Ajjor, reduci dal pareggio esterno sul campo del Cassine, attendono una formazione quotata, che nelle ultime settimane ha saputo risalire fino alla zona play-off. L'ultimo successo dei tortonesi risale a domenica scorsa, quando hanno battuto di misura (3 a 2) l'undici allenato da mister Mario Albertelli. Al Comunale di Molare i giallorossi, fanalino di coda del girone L, ospiteranno il Garbagna, in un confronto che ha già il sapore della sfida salvezza. La settima giornata di campionato prevede, inoltre, la trasferta del Mornese a Sezzadio, contro la capolista. Il cammino altalenante affrontato finora lascia i viola, battuti dal Cassano nel turno precedente, nella pancia del gruppo. 
26/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus