Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Mornese: tre punti per i play-off. Rimontate Capriatese e Pro Molare

Esulta solo il Mornese nell'ultimo turno di campionato. I viola restano in zona play-off e, pur mantenendo un occhio sulle inseguitrici, "vedono" la Capriatese (rimontata di due reti a Tassarolo) a soli tre punti. Poca gloria anche per Pro Molare e ASD Calcio Ovada, ancora in corsa per la salvezza matematica
OVADA - Arriva da Vignole Borbera il risultato più importante della domenica tra quello ottenuti dalle formazioni ovadesi iscritte al campionato di Seconda categoria (girone M). Con i tre punti conquistati ieri pomeriggio il Mornese rinsalda la quinta posizione e strizza (nuovamente) l'occhio ai play-off. Si allontana la vetta per la Capriatese, rimontata di due reti dalla capolista Tassarolo. Stessa sorte per la Pro Molare, fermata in casa della Molinese. Sconfitta l'ASD Calcio Ovada, che ora trema.

VIGNOLESE - MORNESE Si decide nel finale il confronto tra i padroni di casa e la formazione allenata da mister D'Este. La rete di Gabriele Mazzarello (1 a 0 il risultato finale), su assist dell'ex Ovadese Rossi, rilancia la candidatura dei viola ai play-off. Tre punti non banali per la compagine mornesina, schierata in campo con diversi innesti (Scatilazzo, Lettieri) tesserati durante la parentesi del mercato invernale. La quinta piazza occupata attualmente da Malvasi e soci vale (momentaneamente) gli spareggi di fine stagione. 

TASSAROLO - CAPRIATESE Avrebbe potuto riaprire il campionato, invece la Capriatese subisce la rimonta della capolista. All'andata (4 a 1) il Tassarolo fece terra bruciata al "Maccagno" di Capriata. Ieri pomeriggio gli ospiti hanno creato tutti i presupposti per una "vendetta" (sportivamente parlando) particolarmente attesa, ma evaporata nel finale di gara (2 a 2). Il primo tempo si è concluso con il doppio vantaggio degli ospiti, legittimato dalle reti di Cutuli (19') e Zunino (42'). Nella ripresa i padroni di casa hanno reso la pariglia ai ragazzi di mister Ajjor, beffati prima da Montecucco (24') e nel finale, in pieno recupero, da Daga (47').

PRO MOLARE - MOLINESE Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? La Pro Molare, passata in vantaggio con Siri nel finale di tempo, ha creato complessivamente qualcosa in più rispetto agli ospiti. Ma alla fine è arrivato "solo" un pari (1 a 1) per i giallorossi, fermati da Felisari. La Molinese, squadra esperta di metà classifica, ha subito il gol sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra. Palla indirizzata verso il limite dell'area - dopo aver attraversato l'area di rigore -, dove Siri ha calciato (con potenza) di prima verso la porta difesa da una retroguardia mal piazzata. Poche occasioni da gol nel corso dei novanta minuti ma su una di queste, poco prima dell'ora di gioco, Felisari (scattato sul filo del fuorigioco) ha tagliato da sinistra verso il centro per poi deviare un cross rasoterra verso il secondo palo. Nel finale le due squadra, stanche ma mai dome, sembrano quasi accontentarsi del pari.

G3 REAL NOVI - OVADA Resta a bocca asciutta (1 a 0) l'ASD Calcio Ovada, battuta in trasferta dal G3 Real Novi. Una rete di Guercia al 35' del primo tempo consegna una (sempre più probabile) salvezza alla formazione biancorossa, salita a +10 dai rivali ovadesi. Mister Fiori, orfano di Gonzales (e con Andreacchio rimasto in panchina) ha puntato su Valente, match winner contro il Casalnoceto. Ma il 4-3-1-2 degli ospiti non produce gli effetti sperati ed ora la società presieduta da Andrea Oddone resta in zona play-out, con un vantaggio di cinque punti sui penultimi della generale, il Casalnoceto, e la prospettiva di un rush finale con Pro Molare e Garbagna per evitare gli spareggi per non retrocedere.
26/03/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus