Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

Il maltempo ferma ancora le partite: si giocano solo quattro recuperi

In campo solo il Villalvernia vittorioso 2-1, il Libarna sconfitto 3-1 dal San Domenico Savio, la Luese che supera 2-0 la Silvanese ed il Quattordio che divide la posta 2-2 con il Moncalieri.

SPORT - Il maltempo non ferma quattro recuperi: nonostante le condizioni atmosferiche proibitive si sono giocate alcune delle partite programmate per recuperare i turni già saltati per neve nelle scorse settimane.

In Eccellenza è sceso in campo a Basaluzzo il Villalvernia, ed in una serata caratterizzata da pioggia e freddo e con un terreno di gioco pesantissimo di conseguenza ha ottenuto tre punti vitali per il proprio campionato contro un avversario diretto alla salvezza come il Lucento. Il rientro di Massaro galvanizza i tortonesi che non sembrano soffrire più di tanto dopo la scoppola di Casale di domenica scorsa e vanno in rete nei minuti iniziali proprio con la punta che capitalizza al meglio una grande azione di Magnè sulla fascia. Per tutto il primo tempo i ragazzi di Melchiori controllano la partita senza nemmeno troppi sforzi: intensità agonistica e determinazione sono come sempre le chiavi di questa squadra composta per la maggior parte da ragazzi giovani ma interessanti che sfiora il raddoppio ancora prima dell'intervallo con due occasioni per Cassani e di nuovo Massaro. Il gol del 2-0 arriva lo stesso nella ripresa ed a segnarlo è un difensore che in questa stagione inizia ad avere medie da goleador: Andrea Camussi trova il tempo giusto per l'inserimento da un calcio d'angolo e per il Villalvernia è tutta discesa. Il Lucento con la forza della disperazione trova il gol con Montesano, ma è solo un fuoco di paglia perchè nonostante un po' di comprensibile apprensione sugli spalti durante il forcing finale dei torinesi i tre punti arrivano e permettono di distanziare ulteriormente la zona playout.

Va peggio invece al Libarna che ad Asti sul sintetico cede 3-1 al San Domenico Savio Rocchetta chiudendo anche la partita in nove uomini: avversari in vantaggio già al 5' con un gol di Dispenza, poi alla mezz'ora l'ex Valerio Motta scatta sul filo del fuorigioco – o forse oltre, a sentire le proteste dei serravallesi – e deposita la palla in rete per il raddoppio. Arriva il primo cartellino rosso diretto per Corapi, ma i ragazzi di Delladonna non si scoraggiano e Pannone riaccende le speranze dimezzando lo svantaggio con un gol dei suoi: purtroppo nel forcing ad un quarto d'ora dalla fine è ancora Motta a mettere a segno la rete che chiude virtualmente la partita condannando i rossoblù che rimangono addirittura in nove per il rosso a Paolo Ravera.

Due gare anche in Prima Categoria per due alessandrine: nel girone H la Luese sul sintetico del Centogrigio di Alessandria liquida 2-0 la Silvanese di Marco Tafuri e la stacca in classifica di tre punti pur avendo giocato una gara in più: decidono le reti del solito immortale Dado Andric che in apertura firma il vantaggio con un gol dei suoi e di Bonsignore che replica appena dopo l'intervallo. Nel girone F pareggia 2-2 in casa il Quattordio contro il Moncalieri e manca la possibilità di sorpasso, restando indietro di due punti: ospiti in vantaggio nel primo tempo con un tiro piazzato di Vallone, poi nella ripresa i padroni di casa prima pareggiano con Stella, quindi passano a condurre con la realizzazione di Giannicola prima che nel finale Di Fabio metta in rete la palla del definitivo pareggio.

Sono inoltre stati fissati al prossimo mercoledì 11 febbraio i recuperi delle gare rinviate domenica scorsa per impraticabilità del campo: in Promozione toccherà a Libarna-Sporting Cenisia, in Prima Categoria Gaviese-Viguzzolese, Silvanese-Aurora, Audace Boschese - Ovada, Pro Molare-Quargnento e, in Seconda Categoria, Polisportiva Casalcermelli-Ponti, Fresonara - Fulvius nel girone O e G3 Real Novi - Spinettese X Five, Lerma Capriata-Castelnovese e Pozzolese-Valmilana, Audax Orione - Molinese nel girone P.

5/02/2015
Mimosa Magnani - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus