Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ciclismo

Al Circuito Molinese di Molino dei Torti si assegna la 'maglia etica antidoping'

Sabato 1 a Molino dei Torti, a partire dalle 14, si corre il 'Circuito Molinese', la gara che per il terzo anno consecutivo assegner la maglia etica antidoping
CICLISMO - Il Circuito Molinese, storico festival dei velocisti dilettanti Elite-Under 23, taglia sabato prossimo, 1 ottobre, un traguardo di assoluta credibilita’ e prevenzione confermando per il terzo anno consecutivo l’adesione al progetto maglia etica-antidopingl’iniziativa a tutela della salute nello sport che premia il corridore che si impone in uno specifico traguardo volante per sottoporsi volontariamente a fine corsa  a un test sanitario per certificare la sua estraneita’ al ricorso a farmaci vietati

A capo di una stagione non facile che consegna agli annali un’Olimpiade profondamente segnata dalla complessita’ nel reprimere condotte illecite in ogni disciplina, Molino dei Torti, paesino minuscolo della provincia di Alessandria, consolida la sua capacita’ di rinnovarsi e percio’ distinguersi con stile per contrastare un fenomeno devastante per la crescita armoniosa dei giovani.

La collaborazione accurata con l’onorevole Renato Balduzzi - molinese doc, Ministro della Salute del governo Monti che tre anni fa concesse il patrocinio al progetto - l’amminstrazione locale guidata dal sindaco Anna Fantato e Andrea Desana, delegato Piemonte-Valle D’Aosta dell’Unione nazionale Veterani dello Sport, rappresenta per i vertici di maglia etica una realta’ invidiabile fondata sullo scrupolo e la lungimiranza verso le nuove generazioni.

Concetto recepito con passione dal presidente del Coni Giovanni Malago’ che in questi giorni non facili, segnati dalla discussa rinuncia di Roma alla candidatura per i Giochi a cinque cerchi del 2024, ha concesso il patrocinio alla competizione alessandrina. 

Un disegno che pertanto cresce e vede strutturarsi, in un brillante partenariato, il sostegno di Guala Group, multinazionale alessandrina di alto livello, e del Salumificio Miglietta di Serralunga di Crea, coi suoi prodotti di eccellenza - a partire dalla Muletta De.co., provenienti dall’area proclamata di recente la piu’ bella campagna del Piemonte - che saranno gustabili durante la gara di sabato nel corner allestito accanto alla linea di arrivo e partenza in piazza del Comune.
Per l’atleta che transitera’ per primo sulla linea bianca al penultimo passaggio il test antidoping verra’ eseguito dall’equipe dell’Asl di Alessandria diretta dalla dottoressa Luisa Camogliano, da sempre fattivamente vicina alla maglia etica.
Giunto al suo 84° capitolo con tanto di vincitori prestigiosi nel passato recente come i golden boys Adriano Malori e Niccolo’ Bonifazio, il Circuito Molinese si snodera’, a partire dalle 14, sull’abituale lunghezza di 115 chilometri con conclusione intorno alle 17.

 
30/09/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus