Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Aperto il bando per l’ammissione al corso di formazione Baby's hills

Il corso per diventare narratore del territorio e animatore per piccoli turisti: iscrizioni fino al 7 marzo per giovani under 35 neodiplomati e neolaureati
PROVINCIA - Sono iniziate lunedì 24 febbraio le selezioni per l’ammissione al corso di formazione del progetto Baby’s hills – Le colline dei bambini, risultato vincente all’interno del Bando Regionale per la diffusione della cultura di parità per tutti nel settore turistico, che vede coinvolti l’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero, AstiTurismo e Alexala. Il progetto, che mira al consolidamento di un’immagine coordinata e condivisa delle colline del basso Piemonte come luogo ideale per una vacanza “a misura di bambino”, vuole inoltre essere un esempio in tema di pari opportunità, approccio innovativo, utilizzo di strumenti e tecnologie nuove e innovative e creazione di opportunità lavorative.

Il corso mira a formare delle nuove figure professionali, narratori del territorio e animatori per i bambini turisti del basso Piemonte, che abbiano quindi competenze professionali specifiche per ideazione, la progettazione e la realizzazione di proposte turistiche adatte al target bambini e loro famiglie. I nuovi professionisti del turismo per bambini saranno in grado di garantire alle famiglie che scelgono questo territorio come meta per le loro vacanze, servizi qualificati di baby sitting turistico e intrattenimento dei piccoli ospiti presso strutture ricettive, ristoranti, attrazioni culturali, eventi e le altre realtà turistiche presenti nell’area del progetto.

Il percorso coinvolge i giovani non occupati dell’area di Alba, Asti e Alessandria, under 35, neodiplomati o neolaureati che abbiano avuto, preferibilmente, un percorso formativo in discipline turistiche e/o pedagogiche, con comprovata conoscenza della lingua inglese. I partecipanti saranno formati in aula, con un corso di 60 ore, durante le quali saranno affrontate diverse tematiche, dai fondamenti e principi di accoglienza del turista bambino, alle nozioni turistiche basilari sul territorio e i servizi offerti, ai principi di accoglienza per tutti; durante la formazione avranno la possibilità di conoscere le buone prassi e le sperimentazioni su questi temi già presenti nel territorio. Seguirà uno stage di 120 ore presso le strutture turistiche e culturali del basso Piemonte, per consolidare le competenze conseguite.

Il corso è gratuito, inizierà martedì 18 marzo e si svolgerà nei Comuni di Alba, Asti e Alessandria. L’iscrizione all’ammissione al corso è attiva fino a venerdì 7 marzo alle ore 12 inviando la domanda d’iscrizione e il proprio curriculum vitae all’indirizzo e-mail  booking@astiturismo.it.
Il bando e la domanda d’iscrizione sono disponibili sui portali web delle tre Atl:
Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero
AstiTurismo
Alexala
27/02/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018