Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

A Casale le celebrazioni per la Giornata Mondiale Vittime dell'Amianto

Da sabato 27 aprile a venerdì 3 maggio in città le celebrazioni per la Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto a cura del Comune in collaborazione con Afeva, Cgil, Cisl e Uil

CASALE MONFERRATO - AGGIORNAMENTO: Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa alla Giornata Mondiale delle Vittime dell'Amianto
Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa prenderà parte lunedì 29 aprile alle Celebrazioni per la Giornata Mondiale delle Vittime dell'Amianto. La cerimonia inizierà alle 9,30 al Teatro Municipale. Il ministro Costa affiancherà inoltre il sindaco Titti Palazzetti nella consegna della Medaglia d'Oro della città di Casale Monferrato all'associazione Afeva (Associazione Familiari Vittime dell'Amianto)


Si terranno da sabato 27 aprile a venerdì 3 maggio in città le celebrazioni per la Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto a cura del Comune in collaborazione con Afeva, Cgil, Cisl e Uil.

Sabato 27 aprile alle ore 15 si terrà la “Camminata straordinaria del Gruppo Casale Cammina” con partenza da Viale Marchino, passaggio attraverso il Parco Eternot e ritorno in Viale Marchino. Alle ore 15,30 al Castello ci sarà il concerto di Piercesare Fagioli e la sua band, quindi alle 18 la gara podistica “Io corro per Pica” in ricordo delle vittime dell’amianto e in co-organizzazione con il Gruppo Podistico AVIS (partenza e arrivo dal Castello). I proventi delle iscrizioni all’evento e ogni eventuale altra donazione saranno devoluti alla missione di  Padre Bernardino Zanella, sacerdote ex operaio presso l'Eternit. Alle ore 19 si terrà un visita guidata al Vivaio Eternot dell’Artista Gea Casolaro al Parco Eternot.   

Domenica 28 aprile (Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto) alle ore 17,30 verrà deposta una corona al Parco Eternot in ricordo di tutte le vittime. Alle ore 18 alla Parrocchia del Ronzone si terrà la messa in suffragio celebrata dal Vescovo Gianni Sacchi.  

Lunedì 29 aprile si svolgerà la celebrazione ufficiale al Teatro Municipale. La mattinata si aprirà con il saluto delle autorità alle ore 9 (del presidente di AfeVa Giuliana Busto, del presidente del Comitato Strategico Regionale Amianto, del dirigente del settore Tutela Ambiente Carla Coggiola, del  Direttore Generale A.R.P.A. Piemonte Angelo Robotto, del  Direttore Centro Sanitario Regionale Amianto Massimo D'Angelo). Seguirà la premiazione con la Rosa Eos dei vincitori del Premio Cavalli, la presentazione del progetto di riproduzione del Vivaio Eternot di Alessia Scarrone per la classe VA dell’Istituto Tecnico Agrario Luparia. Nel corso della mattinata saranno premiati i vincitori del Premio Vivaio Eternot 2019 (terza edizione): lo ritireranno Andrea Caselli, Cinzia Manzoni, il Comune di Monfalcone, Franco Pistono, Bruno Pesce, Cosimo Semeraro e i famigliari di Ruggero Vigliaturo, Riccardo Coppo e Franca Durando.  

Nel corso della mattinata verrà consegnata la Medaglia d’oro della Città di Casale Monferrato all'Associazione AFEVA. Durante la cerimonia la scuola di ballo “Danza Più” eseguirà alcuni intermezzi e verrà trasmesso lo spot di presentazione dell'Aula Amianto, interpretato da Giacomo Poretti.   

Venerdì 3 maggio dalle 9 alle 12 al Parco Eternot si terrà l’evento “Vita ad impatto zero” a cura dell’Associazione “Libera, nomi e numeri contro le mafie” in collaborazione con Legambiente, AfeVA, Confraternita degli Stolti, Fridays for Future e Comune. L’iniziativa è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado ed è dedicata ai temi dell’eco-sostenibilità. Sempre venerdì 3 dalle 9 alle 12 al Castello del Monferrato ci sarà la “Giornata seminariale” dei delegati e delegate CGIL,CISL e UIL sui temi “Storia delle lotte e della vertenza Eternit di Casale Monferrato” e “L'ambiente e la sicurezza sul lavoro: il punto in Provincia di Alessandria”

Manutenzione al Vivaio Eternot 
In occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto, a tre anni dalla sua nascita, il monumento Vivaio Eternot dell’artista Gea Casolaro è stato sottoposto ad alcuni interventi mantenimento e perfezionamento. Nelle scorse settimane gli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario Luparia hanno effettuato alcuni piccoli interventi di preparazione delle piante alla fioritura mentre gli incaricati del Comune hanno lavorato alla manutenzione del monumento migliorandone l’estetica e la fruibilità, oltre che le condizioni di vita e sviluppo delle piante di davidia che lo costituiscono. Inoltre, grazie alla donazione di un cittadino che ha preferito rimanere anonimo, sono state installate nuove fioriere in alluminio zincato in luogo di quelle di legno.

24/04/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile