Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lu

Il Comune di Lu si schiera contro la 'comunicazione ostile'

La volontà di Lu è portare il tema anche nelle comunità del nostro territorio, impegnandosi a cercare di dare una risposta contro il male dilagante delle fake news e dell’hate speech
LU - Lu, attraverso il suo primo cittadino, Michele Fontefrancesco, sottoscrivere il “Manifesto della comunicazione non ostile” promosso dall’Associazione Parole Ostili.  
 
Il manifesto "della comunicazione non ostile” è un decalogo presentato ad inizio anno dall’Associazione che impegna i sottoscrittori ha riflettere e a farsi attori di un modo nuovo di fare comunicazione, rispettoso, puntuale, senza insulti. Il manifesto viene proposto al mondo politico, coinvolgendolo a livello nazionale chiamando i suoi rappresentanti al cambiamento. Molti sottoscrittori si contano tra gli esponenti della politica nazionale, tra i quali Daniele Borioli, Federico Fornaro e Fabio Lavagno. La volontà del Comune di Lu è portare il tema anche nelle comunità del nostro territorio, impegnandosi a cercare di dare una risposta contro il male dilagante delle fake news e dell’hate speech. 

“Ci stiamo assuefacendo al male della brutta comunicazione,” evidenzia il sindaco di Lu, Michele F. Fontefrancesco, “una comunicazione fatta di mezze verità ed insulti. Anche i nostri piccoli comuni vivono questo problema che esplode soprattutto sui social nei momenti più difficili della vita della comunità, acerbando le difficoltà e acuendo le fratture sociali: segno di un fenomeno che come rappresentanti istituzionali delle nostre realtà dobbiamo impegnarci ad arginare. Da qui la decisione di sottoscrivere il documento, portarlo nel nostro piccolo quotidiano, facendone il perno della nostra comunicazione. Anche un paese di collina può dare il suo contributo di buone pratiche ed essere attore di cambiamento.” 

Lu, quindi, “non ostile”, ma soprattutto impegnato nel costruire un territorio più accogliente, attento, cosciente e plurale dove la diversità di opinione è ragione di valore e non di offesa.
16/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...