Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Palazzo Rosso, dietrofront sulle risorse "sgombero neve": vengono rimessi 90 mila euro

La prima commissione bilancio che spiegava le variazioni di bilancio apportate dalla giunta Cuttica aveva parlato di uno spostamento di 125 mila euro dal capitolo dello sgombero neve per metterli nel capitolo "spese Enel" degli edifici comunali. Il dirigente parla di "errore" commesso perché non si aveva ancora la stima della campagna neve 2016. "Sono stati ri-spostati sul capitolo neve 90 mila euro"
 ALESSANDRIA - La prima commissione bilancio che spiegava le variazioni di bilancio apportate dalla giunta Cuttica aveva parlato di uno spostamento di 125 mila euro dal capitolo dello sgombero neve per metterli nel capitolo "spese Enel" degli edifici comunali. E la domanda è sorta spontanea, almeno al capogruppo dei 5 Stelle, Michelangelo Serra. “Quanto rimane sul capitolo neve, considerando che andiamo verso l'inverno?”.

Nella seduta di commissione di giovedì a parlare degli spostamenti sono stati direttamente i dirigenti di Palazzo Rosso ai quali era stato chiesto se ci fossero necessità di modifiche e di trasferimenti di risorse sui vari capitoli e sulle materie di loro competenza. E' stato quindi il dirigente Pierfranco Robotti a fare dietrofront e a parlare di “errore” commesso sullo specifico caso di spostamento dei 125 mila euro dallo sgombero neve. “E' già stata fatta una nuova variazione, riportando sulle spese per la campagna neve 90 mila euro”. L'errore sembra derivare dal fatto che non si aveva ancora la stima precisa della campagna neve 2016, mentre si era fatta la previsione per quella 2017-2018. “Si rimettono 90 mila euro che sono quelli, ora che si ha il dettaglio di tutto, che servono a coprire la campagna neve 2016-2017 e che servono e bastano anche per quella che dovremo affrontare ora (2017-2018)”. Un errore dettato anche dalle difficoltà di “mettere insieme i pezzi” visto che prima il servizio di sgombero neve era gestito internamente dal Comune, mentre ora è affidato ad Amag Ambiente con un contratto di servizio. Nessun aumento di costi – sempre da quanto sostenuto dal dirigente comunale – quindi sulle bollette della luce degli edifici comunali. Un puro “errore” già corretto.

“Sul capitolo neve restano quindi 180 mila euro” come ha sintetizzato l'assessore al Bilancio, Cinzia Lumiera. A cui se ne andranno di nuovo ad aggiungere 90mila,riportando a 270mila la disponibilità,che prima era di 300mila.
17/11/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne