Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ovadese sprecona sogna e si fa raggiungere

La formazione arancione avanti di tre gol nel primo tempo viene raggiunta dal Castelnuovo Belbo nella ripresa. L'allenatore: "Colpa mia. Ora pensiamo al Felizzano"
OVADA - Un primo tempo di quelli che autorizza a sognare. Una ripresa sciagurata. E' l'estrema sintesi del pareggio 3-3 dell'Ovadese Silvanese sul campo del Castelnuovo Belbo. Formazione arancione avanti di tre reti e recuperata dopo un clamoroso sbandamento collettivo. In avvio sembra tutto facile. Al 3', sul corner dalla sinistra, un difensore dei padroni di casa strattona Salvi (NELLA FOTO). Rigore per l'arbitro, trasforma Di Pietro che spiazza il portiere. Al 18' il raddoppio con Alessandro Perfumo, lanciato in profondità da Dentici: lo stop a seguire dell'attaccante sembra lungo ma un guizzo gli permette di ritrovare il pallone e trovare la rete. Ancora Alessandro Perfumo propizia la terza rete conquistando un rigore per il fallo di Galuppo. Di Pietro cambia angolo e spiazza Binello.

 

Nella ripresa il Castelnuovo Belbo prova a reagire ma la sfida sembra incanalata su binari favorevoli all'Ovadese. Al 14' la svolta che non ti aspetti. Cross dalla sinistra di Galuppo, ripiegamento affannoso di Mezzanotte che tocca alle spalle di Gallo incolpevole. Dal pallone perso sulla rimessa in gioco nasce l'azione del secondo gol: Corapi, lanciato in profondità, entra in area e batte Gallo con un preciso diagonale. Il Castelnuovo moltiplica le energie, vista l'insperata possibilità ma non succede troppo. Al 40' un contrasto in area tra La Rocca e Salvi induce l'arbitro a decretare il rigore. Genta pareggia spedendo la palla sotto la traversa. Prima della fine Di Pietro, servito da Dentici su corner, col destro coglie la traversa. "Mi assumo la responsabilità di questo risultato – ha commentato al termine l'allenatore Maurizio Vennarucci – Evidentemente tra primo e secondo tempo ho trasmesso l'idea che la partita fosse finita e le partite finiscono al 90'. Per fortuna avevamo un piccolo margine da gestire per la classifica. In due giorni dobbiamo lavorare sulla testa dei giocatori per fare in modo che gli strascichi di questo risultato non condizionino la sfida di domenica col Felizzano".

26/04/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile