Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Svolta verde per Alessandria che promuove la mobilità elettrica

Adesione formale alla Carta della elettromobilità per incentivare l'uso dei mezzi elettrici. Ne fanno parte città metropolitane medie e grandi. In vista car sharing e colonnine per la ricarica?
ALESSANDRIA - Più mezzi elettrici, sia pubblici sia privati. E' un po' il senso della Carta metropolitana della elettromobilità a cui hanno già aderito città come Milano, Torino, Bologna, Firenze, appunto, città metropolitane. Anche Alessandria si sta facendo 'tentare' ad entrare nel club delle città che sostiene i veicoli elettrici, aderendo formalmente all'intesa, per il miglioramento della qualità ambientale. Che prevede cinque linee di intervento: offrire valide motivazioni per il cambiamento culturale, accelerare lo sviluppo di una rete di ricarica accessibile al pubblico, ampliare la possibilità di ricarica negli immobili residenziali e aziendali, dare un forte impulso allo sharing con mezzi elettrici e stimolare l’introduzione di mezzi elettrici nei segmenti di mobilità con maggior efficacia e praticabilità.

"Non possiamo negare come i progressi recenti prospettino già a breve veicoli elettrici sempre più performanti, in grado di delineare nuovi scenari di mobilità capaci di migliorare la qualità dell’aria, di abbattere le emissioni inquinanti e quelle climalteranti", ha commentato il vicesindaco Davide Buzzi Langhi, L’adesione di Alessandria alla Carta si inserisce coerentemente in un quadro più vasto nel quale, come Assessorato Comunale e come Giunta, stiamo portando avanti una specifica attenzione a tutti quei temi che favoriscano uno sviluppo urbanistico armonioso e dinamico, attento all’efficienza energetica, all’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e impegnato a ridurre, per quanto di competenza, l’uso di combustibili fossili da importazione".

 
7/09/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi