Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Il Vescovo con i lavoratori delle manutenzioni autostradali: "senza lavoro non c'è dignità"

Il Vescovo di Tortona, ricordano le parole del Papa, fa appello alla politica affinché "trovi una soluzione nel diritto di tutti, specialmente della famiglie". Tra venerdì e sabato la Camera sarà chiamata ad esprimersi sull'emendamento Bargero
LAVORO - Ore decisive per i lavoratori del comparto manutenzioni autostradali. Tra venerdì e sabato, infatti, la Camera sarà chiamata ad esprimersi sull'emendamento presentato dall'onorevole casalese Cristina Bargero. Emendamento già presentato (e bocciato) al Senato da Daniele Borioli e Stefano Esposito, in cui si propone di tornare alla quota del 40% di affido diretto dei lavori di manutenzione da parte delle concessionarie, contro il 20% previsto dal nuovo codice degli appalti.
Sul punto i sindacati Cgil, Cisl e Uil, che temono pesanti licenziamenti (circa 600 solo in Provincia) stanno portando avanti da mesi una dura battaglia, che ha già visto i lavoratori scendere più volte in piazza per fare sentire le prorpie ragioni. L'ultima martedì scorso a Roma.
Sul punto, ora, interviene anche il vescovo di Tortona monsignor Vittorio Viola. "Di fronte alla difficile situazione che stanno affrontando i lavoratori edili delle concessionarie autostradali - molti dei quali vivono ed operano nel territorio di Tortona e della nostra Diocesi - esprimo loro la mia vicinanza, auspicando che la politica, chiamata in questi giorni a fare scelte decisive, possa trovare una rapida soluzione, nel rispetto dei diritti di tutti, specialmente delle famiglie", afferma monsignor Vittorio Francesco Viola.
"In molte occasioni Francesco ha fatto sentire la sua voce in difesa del diritto al lavoro, ricordandoci che senza lavoro non c'e' dignita'", aggiunge monsignor Viola, ricordando le parole del Papa, secondo cui "la dignita' e le tutele sono mortificate quando il lavoratore e' considerato una riga di costo del bilancio, quando il grido degli scartati resta ignorato". "Anche una legge che non tutela il bene primario del posto di lavoro - osserva il vescovo di Tortona - non sfugge a questa logica, finendo per tradire la sua missione sociale".
15/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018