Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Touch Libarna, nuova app per immergersi virtualmente in panorami di epoca romana

Entrare virtualmente nel sito archeologico immergendosi in splendidi panorami a 360, arricchiti da ricostruzioni che si alternano alle viste reali per ricreare lo spettacolo scenografico degli edifici romani di un tempo. Lo permette Touch Libarna, la nuova applicazione per la visita virtuale all'area fra Serravalle e Arquata che sar presentata nell'ambito degli incontri Beni culturali in Cittadella
ALESSANDRIA - Entrare virtualmente nel sito archeologico immergendosi in splendidi panorami a 360°, arricchiti da ricostruzioni che si alternano alle viste reali per ricreare lo spettacolo scenografico degli edifici romani di un tempo. Lo permette Touch Libarna, la nuova applicazione per la visita virtuale all'area archeologica fra Serravalle e Arquata che sarà presentata venerdì 5 aprile, alle ore 17.00 nella Cittadella di Alessandria, nell'ambito degli incontri Beni culturali in Cittadella.

La nuova app è stata realizzata nell'ambito del progetto “Da Libarna al Forte di Gavi. Presidi a controllo di un territorio tra la pianura e il mare”, presentato da quella che un tempo era la Soprintendenza Archeologia del Piemonte (Libarna) e dal Polo Museale del Piemonte (Forte di Gavi) nell'ambito del bando “Musst. Musei e sviluppo dei sistemi territoriali” (2016-2018) della Direzione Generale Musei del Mibac in collaborazione con enti e associazioni culturali del territorio.

L'obiettivo del progetto è stato quello di accrescere le modalità di fruizione del Forte di Gavi e dell'area archeologica di Libarna ricorrendo anche all'edutainment, dopo avere compreso le esigenze del pubblico sulla fruizione dei beni culturali all’interno di un più ampio contesto territoriale.

L’utente che utilizzerà l'applicazione, sviluppata da LineLab di Alessandria, avrà a disposizione ulteriori informazioni e curiosità per apprendere la storia che ha caratterizzato la città tra il I secolo a.C. e il II secolo d.C.

L’applicazione, disponibile on line e compatibile con tutti i browser in commercio da Android a Ios, potrà raggiungere un pubblico più ampio, consentendo così di guidarlo in un'esperienza immersiva anche se lontani dal sito, sia per finalità didattiche sia a favore di persone svantaggiate e/o con mobilità limitata.

Alla presentazione interverranno: Egle Micheletto e Marica Venturino della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo, Iudica Dameri (associazione culturale Libarna Arteventi) e Giorgio Annone (Linelab), che presenterà le nuove prerogative e peculiarità dell’applicazione, attualmente disponibile anche nella versione in lingua inglese e francese.
L'evento è organizzato in collaborazione con l'associazione Libarna Arteventi e la sezione Fai di Alessandria.
2/04/2019
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile