Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura

I presepi da non perdere

Ad Acqui Terme l'Esposizione Internazionale, a Denice la mostra internazionale dei presepi artistici, a Villa Vidua di Conzano la mostra d’arte natalizia “Natività d’Autore”, a Tortona il presepe del Santuario della Madonna della Guardia. A Castelnuovo Scrivia il presepe vivente
CULTURA - Ad Acqui Terme, al Movicentro nei pressi della stazione ferroviaria, si tiene anche quest'anno l'Esposizione Internazionale del Presepe, giunta alla XXXI edizione, organizzata dalla Pro Loco. Oltre 200 presepi di tutti i tipi, provenienti da ogni parte del mondo, in vetro, terracotta, ferro battutto, ceramica, meccanici, alcuni di notevoli dimensioni e altri di pochi centimetri, pezzi rarissimi o realizzati da amatori, di proprietà di privati o di collezionisti. Una sezione è dedicata alle scuole materne, elementari e medie partecipanti al concorso Mini Presepi. La mostra è visitabile fino al 7 gennaio nei feriali (compreso sabato) dalle 15,30 alle 18,30, nei festivi dalle 15 alle 19, il giorno di Natale dalle 17 alle 20.

A Denice, fino al 10 gennaio, è visitabile La torre e il sogno del presepe, XIII edizione della mostra internazionale dei presepi artistici. All'Oratorio San Sebastiano sono esposte opere in legno provenienti da circa trenta nazioni e opere di artisiti in concorso e fuori concorso sul tema della Natività. La mostra è aperta sabato, domenica e festivi dalle 14,30 alle 18 o su appuntamento (tel. 0144 92038, 329 2505968).

A Villa Vidua a Conzano la mostra d’arte natalizia Natività d’Autore, che ha come protagonista il grande presepe provenzale di 12 metri quadri con centinaia di personaggi. Saranno visionabili anche presepi di autori quali Emanuele Luzzati, Giovanni Bonardi, Max Ferrigno, Natale Panaro, Giovanni Tamburelli, Max Ramezzana, Marcello Mannuzza e Mastro Marcello. La collezione di presepi di Emanuele Demaria, che va da quello tradizionale piemontese al più contemporaneo di Thun, è affiancata alle realizzazioni in cera di Anna Rosa Nicola, nota restauratrice di Aramengo. Immancabile il presepe napoletano curato da Beppe Puglia e don Renato Dalla Costa. La mostra è visitabile fino al 7 gennaio la domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30. L’ingresso è libero e gratuito.

Giunge quest'anno alla XXII edizione il tradizionale presepe vivente di Castelnuovo Scrivia, con la ricostruzione di un borgo antico i suoi personaggi, animali e attività. Un evento molto sentito che richiama l'attenzione di molti visitatori ogni anno. Il presepe coinvolge un centinaio di persone che si occupano dell'allestimento e prendono parte come figuranti all'interno del borgo come pastori, fabbri, guardie del castello, eremiti, lavandaie e fornai. Appuntamenti all'oratorio S. Luigi Orione (via M. d'Azeglio 9) il  26 dicembre, 1, 6 e 7 gennaio sempre dalle 15 alle 18, anche in caso di maltempo.

Al Centro Mater Dei di Tortona (via Don Sparpaglione 15) alla domenica e il giorno di Natale dalle 15 alle 17 è visitabile il Presepe del Santuario della Madonna della Guardia. Gli Orionini hanno sempre coltivato l’amore per il presepio, riproducendolo nelle loro case e chiese in ogni parte d’Italia e del mondo. Nel più importante santuario della loro congregazione, a Tortona, ne costruirono uno negli anni 1950/60, sistemandolo nella cripta. Visitatissimo per tutto l’anno, aveva una superficie di circa 50 mq ed era molto curato nei particolari. Purtroppo l’esondazione del torrente Ossona del 1977 inondò la cripta distruggendo totalmente quel presepio. Venne ricostruito pochissimi anni dopo nel seminterrato del reparto pellegrini del Centro Mater Dei che sorge accanto al Santuario. Sono stati utilizzati oltre quattrocento quintali di materiale come gesso, cemento, legno, stoffa, cavi elettrici, ecc., tutto rigorosamente ignifugo, e sono occorse più di seimilacinquecento ore lavorative.

24/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Salice Terme domenica 2 settembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Salice Terme domenica 2 settembre