Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Cittadella, inaugurati gli uffici del Ministero: "vogliamo massima apertura, ma servono delle regole"

La sede è stata inaugurata, sarà al primo piano della caserma Pasubio e presto saranno indicati gli orari di apertura per il pubblico. Ci lavoreranno una decina di architetti e archeologi e coordinerà i lavori di recupero e conservazione dei Beni culturali e architettonici per le province di Alessandria, Asti e Cuneo
ALESSANDRIA - Alle presenza delle istituzioni, dal Prefetto Tafuri al presidente della provincia Baldi, al sindaco Cuttica di Revigliasco e delle associazioni che in questi anni si sono spese per mantenere viva la Cittadella (fra di essere i Bersaglieri, il Fai, la cooperativa Social Domus), si è ufficialmente insediata la Soprintendenza in Cittadella. 

Da giovedì 15 marzo gli uffici collocati al primo piano della caserma Pasubio, ristrutturata per l'occasione, saranno aperti, anche se ancora per qualche settimana non completamente operativi. A lavorarci saranno una decina fra  archeologi e architetti, che almeno nei primi tempi faranno la spola con la sede torinese.

La fortezza è stata scelta per coordinare tutti gli interventi di recupero e salvaguardia che riguarderanno i beni di 3 provincie: Alessandria, Asti, Cuneo, un impegno importante per il quale, paradossalmente, mancano gli spazi. La Cittadella è enorme, ma la caserma Pasubio è in coabitazione con il Fai e l'Associazione Aleramica, che occupano da tempo il piano terra.

Alla Soprintendenza servono altri spazi per archivi e uffici, che andranno recuperati in qualche modo. "Entriamo in Cittadella in punta di piedi - ha spiegato 
Egle Micheletto, della Soprintendenza, insieme con il referente regionale del Mibact, Gennaro Miccio - e per prima cosa non possiamo che ringraziare le tante realtà che fino ad oggi hanno mantenuto viva la fortezza. Saremo buoni vicini di casa e troveremo il modo di collaborare. L'obiettivo è la rifunzionalizzazione della Cittadella, la sua apertura e la fruizione pubblica, non sia per un modello di salvaguardia fine a se stessa che pratichi la conservazione chiudendo gli spazi. Detto questo, serviranno anni e regole precise per garantire sicurezza e interventi mirati". 

In cassa ci sono già almeno 25 milioni di euro che attendono finalmente un piano operativo per essere spesi. La stessa Soprintendenza è in fase di avvicendamento, fra pensionamenti imminenti e l'ingresso di tre nuovi architetti, che hanno iniziato lunedì e lavoreranno a stretto contatto con la fortezza. 

"Questa vicinanza ci farà sicuramente bene - ha sottolineato il sindaco Gianfranco Cuttica - perché consentirà di parlarsi di più e di avviare un processo diverso, dove più attori del territorio sapranno collaborare insieme per recuperare un bene così prezioso. Questo è un simbolo ma anche il primo passo, ci auguriamo, per ritrovare un ruolo più ampio alla comunità Alessandria e il territorio nel quale viviamo". 

Fra tante note liete, una sicuramente stonata: nonostante siano stati fatti i lavori per rendere i bagni al primo piano a norma per le persone con disabilità, manca per ora un ascensore che consenta a chi ha difficoltà motorie di raggiungere di fatto la sede della Soprintendenza.

Una grave mancanza, dettata dalla volontà di aprire rapidamente la sede, ma che andrà sicuramente colmata quanto prima. 

Nella galleria allegata tutte le foto della cerimonia di apertura e dell'interno della sede. 

15/03/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018