Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Edilizia sociale: ecco chi può ottenere un alloggio e come richiederlo

Presentato il nuovo Bando di assegnazione in locazione degli alloggi di edilizia sociale. Il 20% degli alloggi sarà prioritariamente assegnato a genitori soli con prole
ALESSANDRIA - Lunedì 15 gennaio, si è tenuto nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria un incontro finalizzato a presentare il nuovo Bando di concorso n. 3/2017 per l’assegnazione degli alloggi di edilizia sociale nel Comune di Alessandria, così come definito dalla Deliberazione della Giunta Comunale n. 328 del 14 dicembre 2017.

All’incontro — promosso dall’Assessore Comunale Piervittorio Ciccaglioni con le deleghe ai Servizi alla Persona e Politiche Sociali, Disability Manager, Decoro Urbano, Rapporti con CISSACA e ATC di Alessandria, d’intesa con la Direzione Comunale competente — sono stati invitati i rappresentanti istituzionali del CISSACA, dell’A.T.C.-Agenzia Territoriale per la Casa del Piemonte Sud, dei Sindacati C.G.I.L., C.I.S.L. e U.I.L. di Alessandria, del S.I.C.E.T., del S.U.N.I.A., dello U.N.I.A.T. nonché i componenti della Commissione Comunale per le emergenze abitative.

"L’incontro di lunedì in Sala Giunta - ha dichiarato l’assessore - è stato molto utile per definire con i rappresentanti dei diversi Soggetti istituzionali presenti la migliore strategia non solo per informare in modo opportuno e tempestivo la cittadinanza, ma anche per sottolineare l’importanza della collaborazione sinergica degli stessi Sindacati per la compilazione delle domande da parte dei loro assistiti.

"Inoltre — ha sottolineato ancora l’assessore — ho avuto modo di precisare che, come Giunta Comunale, si è deciso che non verrà richiesto il pagamento dei diritti di segreteria per le attestazioni prodotte dai Tecnici Comunali circa le condizioni di alloggio scadente, sovraffollato e con presenza di barriere architettoniche: attestazioni indicate dal Bando ai fini dell’attribuzione del punteggio. Si tratta di un piccolo, ma preciso segnale che questa Amministrazione Comunale intende dare per sollevare i cittadini richiedenti da un ulteriore costo e per sostenere, anche in questo modo, la ripresa complessiva della comunità alessandrina, a partire dalla definizione di politiche sociali efficaci e dall’erogazione di servizi alla persona qualificati e puntuali, con un’attenzione speciale a chi è maggiormente in difficoltà".

Le peculiarità del nuovo Bando di concorso n. 3/2017 possono essere meglio colte analizzando il testo completo del Bando, ma sinteticamente possono essere riassunte nei seguenti punti evidenziati sia dai Tecnici comunali che dai rappresentanti dell’A.T.C. del Piemonte Sud presenti all’incontro:

- potranno partecipare tutti i cittadini che siano residenti o prestino attività lavorativa da almeno 5 anni in uno dei comuni compresi nell’Ambito Territoriale n. 48

 
(Alessandria, Bergamasco, Borgoratto Alessandrino, Bosco Marengo, Carentino, Casalcermelli, Castellazzo Bormida, Castelletto Monferrato, Castelspina, Cuccaro Monferrato, Felizzano, Frascaro, Frugarolo, Fubine, Gamalero, Lu Monferrato, Masio, Montecastello, Oviglio, Pietramarazzi, Piovera, Predosa, Quattordio, Quargnento, Rivarone, Sezzadio, Solero)

e che siano in possesso dei requisiti, come previsto dall’art. 3 della L.R. 3/2010;

- non essere titolari di diritti esclusivi di proprietà o di altri diritti reali esclusivi di godimento su alloggio di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9, A10 ubicato nel territorio regionale;

- non essere titolari di diritti esclusivi di proprietà o di altri diritti reali esclusivi di godimento su alloggio di categoria catastale A3, A4, A5, A6 ubicato nel territorio regionale di superficie utile massima superiore a:
40 metri quadrati per nucleo richiedente composto da una o due persone:
60 metri quadrati per nucleo richiedente composto da tre o quattro persone; 80 metri quadrati per nucleo richiedente composto da cinque o sei persone; 100 metri quadrati per nucleo richiedente composto da sette o più persone.

- non avere avuto una precedente assegnazione in proprietà o con patto di futura vendita di alloggio realizzato con contributo pubblico o finanziamento agevolato concesso in qualunque forma dallo Stato, dalla Regione, dagli Enti territoriali o da altri Enti pubblici, sempre che l’alloggio non sia inutilizzabile o perito senza dare luogo al risarcimento del danno.

- non essere alcun componente del nucleo richiedente assegnatario di alloggio di edilizia sociale nel territorio regionale

- non avere ceduto in tutto o in parte, fuori dai casi previsti dalla legge, l’alloggio eventualmente assegnato in precedenza in locazione

- non essere occupante senza titolo di alloggio di edilizia sociale

- non essere stato dichiarato decaduto dall’assegnazione dell’alloggio a seguito di morosità, salvo
che il debito conseguente a morosità sia stato estinto prima della presentazione della
domanda

- essere in possesso di un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE in corso di
validità), non superiore a euro 20.805,55=. Tale limite è aggiornato ogni anno dalla struttura regionale competente, sulla base della variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.

I requisiti devono essere posseduti da ciascun componente del nucleo richiedente alla data di approvazione del bando di concorso, fatta eccezione per il requisito di cui alla lettera a) da possedersi da parte del solo richiedente.

I requisiti devono permanere al momento dell’assegnazione e della stipula della convenzione di assegnazione, nonché successivamente alla stessa, fatto salvo il requisito di cui alla lettera i) per il quale il limite di reddito ISEE è pari al doppio del limite di accesso.


Sarà possibile presentare la domanda dal 1° febbraio al 14 marzo 2018, previo appuntamento, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Alessandria;

- le domande di partecipazione al Bando devono essere compilate esclusivamente sui moduli predisposti e in distribuzione gratuita presso l’ufficio U.R.P del Comune di Alessandria (Piazza della Libertà n. 1) oppure scaricabile dai siti www.atc.alessandria.it e www.comune.alessandria.it (al link www.comune.alessandria.it/servizi/casa-e-politichesociali/sportello-casa)

- il 20% degli alloggi sarà prioritariamente assegnato a “Nuclei monogenitoriali con prole”;

- la domanda dovrà essere corredata dei seguenti documenti: copia di valido documento di identità personale e per i cittadini non appartenenti all’U.E. copia del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno in corso di validità; attestazione ISEE  (Indicatore della situazione economica equivalente) in corso di validità;

- i lavoratori emigrati all’estero potranno concorrere per un solo ambito territoriale da indicare in una dichiarazione raccolta dalla Rappresentanza Consolare che rilascerà un certificato da allegare alla domanda. La domanda dovrà pervenire entro il 16 aprile 2018;

- l’istruttoria delle domande sarà effettuata dagli uffici dell’A.T.C.del Piemonte Sud – sede di Alessandria che provvederà ad effettuare controlli a campione sulle autocertificazioni prodotte in domanda.

Sarà successivamente redatta una graduatoria delle domande in base alla quale il Comune effettuerà l’assegnazione degli alloggi.

17/01/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno